30/03/2019

Girtz, Straus, Koreshkov, Schilling vincenti

BELLATOR 219

La scorsa notte al Pechanga Casino & Resort in Temecula, California si è tenuto Bellator 219: “Awad vs. Girtz”.

Fuochi d'artificio nel main event pesi leggeri tra Saad Awad (23-10) e Brandon Girtz (15-8).

Nel primo round Girtz ha messo a segno i colpi migliori, tra cui qualche buon sinistro che ha scosso Awad. Nel secondo round Awad ha avuto la meglio, talvolta surclassando Girtz nello striking. Nel terzo round Girtz è sembrato in vantaggio fino a quando, alla fine del round, Awad ha messo a segno un colpo che fatto barcollare Girtz. Alla fine dei tre spettacolari round il verdetto è parso incerto ma i giudici hanno premiato Girtz per decisione unanime (30-27, 29-28, 29-28).

L'ex campione pesi piuma Daniel Straus (25-8) è salito nei pesi leggeri contro Shane Krutchen (12-4). Si è trattato di un serio test per Straus, rientrante dopo il terribile incidente motociclistico che gli ha quasi troncato la carriera e la vita. Straus è partito alla grande, con la guardia alta, ed ha messo a segno calci alle gambe precisi, seguiti poi da un takedown. Ha fatto rialzare Krutchen per poi colpirlo con un sinistro. Alla fine, dopo una prestazione dominante per buona parte del round, ha chiuso la presa di strangolamento, la rear naked choke a 3'53" del primo round.

Nella divisione pesi welter Andrey Koreshkov (21-3), ex campione, ha affrontato il nuovo arrivato Michael Jasper (13-4). Tutti e tre i round sono stati dominanti da Koreshkov, anche se Jasper ha stoicamente resistito fino alla fine. Nel primo round Korseshkov ha messo in grossa difficoltà Jasper con i suoi ben noti colpi in girata e con numerosi calci alle gambe. Nel secondo round Jasper ha provato a reagire in modo aggressivo ma ha subito un sinistro che l'ha scosso a 3'38" e di conseguenza è stato portato a terra con facilità. Nel terzo round l'ex campione ha messo a segno numerosi takedown, che sono risultati strumentali per aggiudicarsi round e match per decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27).

Nel match di apertura della main card la superstar della kickboxing Joe Schilling (3-5 nelle MMA) si è messo nuovamente alla prova in una disciplina non sua contro Keith Berry (15-14-1, 1 NC) nei pesi medi. Senza ombra di dubbio Schilling ha mostrato grandi miglioramenti complessivi, mostrando che l'allenamento a tempo pieno nelle MMA sta dando i suoi frutti. Schilling ha quasi chiuso la contesa dopo soli 20 secondi, quando con un sinistro ha quasi mandato KO Berry. Dopodiché ha impressionato con la difesa dei takedown per tutto il primo ed il secondo round. Nel terzo round invece ha ribaltato una posizione a terra ed ha sferrato delle ottime gomitate che hanno aperto una ferita sulla fronte di Berry. Pochi dubbi per i giudici che hanno assegnato una schiacciante vittoria ai punti a favore di Schilling (30-26, 30-26, 30-26).

Di seguito i risultati completi dell'intera card:

Brandon Girtz ha sconfitto Saad Awad per decisione unanime (29-28, 30-27, 29-28)

Daniel Straus ha sconfitto Shane Kruchten per submission (RNC) a 3:53 del primo round.

Andrey Koreshkov ha sconfitto Michael Jasper per decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27).

Joe Schilling ha sconfitto Keith Berry per decisione unanime (30-26, 30-26, 30-26).

Darren Smith ha sconfitto Joshua Jones per KO a 0:34 del primo round.

David Rickels ha sconfitto A.J. Matthews per TKO a 3:24 del secondo round.

Shawn Bunch ha sconfitto Dominic Mazzotta per decisione unanime (30-27, 29-28, 30-27)

Janay Harding ha sconfitto Marina Mokhnatkina per decisione unanime (29-28, 29-27, 29-28)

Dalton Rosta ha sconfitto Cody Vidal per TKO a 1:06 del primo round.

Joey Davis ha sconfitto Marcus Anthony per KO a 4:21 del primo round.

John Mercurio ha sconfitto Johnny Cisneros per decisione maggioritaria (28-28, 29-28, 29-28).

Ricky Furar ha sconfitto Roman Puga per TKO (stop medico) alla fine del secondo round.

Sunni Imhotep ha sconfitto Eugene Correa per KO a 0:44 del primo round.