28/01/2019

BADER DOPPIO CAMPIONE!

Risultati ed analisi post Bellator 214

Sabato notte al The Forum di Inglewood, California è stata una notte piena di match brevi ma intensi, ma è stata soprattutto la notte in cui Ryan "Darth" Bader ha scritto la storia diventando il primo doppio campione Bellator. Infatti, il campione massimi leggeri in carica, sconfiggendo Fedor Emelianenko nella finale del torneo pesi massimi, ha aggiunto alla cintura in suo possesso anche quella del pesi massimi.

Un Ryan Bader (27-5) eccezionale, che ora è 5-0 in Bellator, ci ha messo infatti solo 35" per mettere KO il leggendario "Ultimo Imperatore" Fedor Emelianenko (38-6, 1 NC).

È stato un ampio gancio sinistro ha mettere knock down, poi un destro ed altri due sinistri in ground and pound hanno chiuso la pratica. Con questa devastante prestazione Bader diventa campione. Da sottolineare che nei tre match del torneo Bader ha dominato tutti e tre gli avversari, non ha praticamente subito colpi ed è chiaro che è la forza con cui confrontarsi oggi nelle due divisioni di peso più pesanti.

Interrogativi sul futuro di Fedor: il match di sabato era l'ultimo sul contratto con Bellator ed anche il Presidente Scott Coker ha sottolineato in conferenza stampa che ora Fedor non ha più nulla da dimostrare, ma solo il futuro ci potrà dire se il russo avrà ancora intenzione di entrare in gabbia.

Nel co-main event pesi piuma è andato in scena uno scontro feroce e spettacolare, durato solo un minuto e sette secondi di pura adrenalina.

Henry Corrales (17-3) e Aaron Pico (4-2) hanno subito scambiato a viso aperto. È stato Pico a mandare knock down Corrales con un ottimo montante, ma pochi secondi dopo, nella foga di chiudere il match, ha iniziato a scambiare selvaggiamente con un Corrales prontamente rialzatosi. I due si sono scambiati colpi in un doppio clinch di muay thai fino a quando Corrales non ha messo a segno un poderoso destro che di fatto ha chiuso il match. Pico scende a 4 vittorie e 2 sconfitte, ha solo 22 anni ed ha tutto il tempo per rifarsi, nonostante sembri determinato a bruciare le tappe, siccome in conferenza stampa, ha ribadito di essere comunque pronto ad altre importanti sfide di alto livello.

Corrales sale a 17 vittorie e 3 sconfitte, con cinque vittorie consecutive, di cui tre prima del limite per KO.

La grande curiosità per il debutto di Jake Hager, l'ex pro wrestler WWE noto come Jack Swagger è stata velocemente fugata.

Il lottatore dell'Oklahoma, dopo un walkout spettacolare dove è stato accompagnato dall'amico wrestler/rapper Ron "R-Truth" Killings, ha onorato il suo solido passato di lotta libera al college dominando totalmente l'avversario J.W. Kisers, impressionando i critici.

Sebbene Kiser sia andato a segno con un destro, nulla ha potuto contro la tecnica e la potenza di Hager che l'ha portato facilmente a terra con un takedown. Dalla posizione dominante in mezza guardia Hager ha tentato prima una leva al braccio, poi ha colpito di gomito ed infine ha trovato la finalizzazione con una arm triangle choke, potente e ben eseguita, sempre dalla mezza guardia.

È ancora presto per capire dove potrà arrivare Hager in un divisione pesi massimi molto competitiva, ma ci aspettiamo di rivederlo in azione relativamente presto, anche perché nell'intervista post match ha annunciato di essere pronto a dedicarsi totalmente alle MMA per molti anni.

Nei pesi gallo si sono affrontati Juan Archuleta (22-1) e Ricky Bandejas (11-2), che hanno dato vita ad un match estremamente competitivo e combattuto. Ognuno dei due atleti si è aggiudicato chiaramente un round, Archuleta il primo e Bandejas il terzo, ma il secondo round è risultato particolarmente equilibrato. Archuleta, cambiando costantemente la guardia, ha messo in difficoltà Bandejas che tuttavia ha messo a segno buoni calci alla testa nel terzo round.

I giudici hanno premiato Archuleta, che con la vittoria sale a 22-1, di cui le ultime 4 in Bellator e potrebbe reclamare a breve una chance titolata.

Il match di apertura della main card ha visto Adel Altamimi trionfare su Brandon McMahan.

In soli 76 secondi Altamini, al debutto in Bellator, ha portato il match dalla sua parte, arrivando poi alla vittoria per submission dopo una serie di ottime transizioni a terra. Altamini è salito a 8-5.

Di seguito i risultati completi di Bellator 214.

Card principale:

Ryan Bader ha sconfitto Fledor Emelianenko per KO al primo round

(0.35")

Henry Corrales ha sconfitto Aaron Pico per KO al primo round

(1'07")

Jake Hager ha sconfitto J.W. Kiser per submission

(arm-triangle choke) al primo round (2'09")

Juan Archuleta ha sconfitto Ricky Bandejas per decisione unanime

(29-28, 29-28, 29-28)

Adel Altamimi ha sconfitto Brandon McMahan per submission (armbar)al primo round

(1'16")

Card preliminare:

Thor Skancke ha sconfitto Jesse Merritt per submission (north-south choke) al primo round

(4'26")

Jesse Roberts ha sconfitto A.J. Agazarm per decisione non unanime

(29-28, 28-29, 29-28)

Weber Almeida ha sconfitto Odan Chinchilla per TKO al primo round

(3'04")

Art Rivas ha sconfitto Sean Johnson per TKO al primo round

(4'30")

Jay Jay Wilson ha sconfitto Tyler Beneke per submission

(rear-naked choke) al primo round (1'31")

Ryan Lilley ha sconfitto James Barnes per KO al primo round

(1'03")

Craig Plaskett ha sconfitto Ian Butler per decisione unanime

(30-27, 30-27, 30-27)

Desmond Torres ha sconfitto Steve Ramirez per submission

(arm-triangle choke) al primo round (4'21")