14/01/2019

IL RITORNO DELL'ULTIMO IMPERATORE


Fedor Emelianenko, pronto alla finale del torneo per il titolo pesi massimi del 26 Gennaio

Nel mondo delle Mixed Martial Arts il nome di Fedor Emelianenko incute grande rispetto marziale, non solo tra gli appassionati ma anche tra gli addetti ai lavori.

Fedor è stato il campione indiscusso pesi massimi dal 2003 al 2010.Ed il tutto quel periodo è rimasto imbattibile, un rebus che nessun riusciva a risolvere. Parlando di Fedor non si esagera dicendo che è stato il primo vero grande campione del mondo pesi massimi davvero riconosciuto a livello globale. 

È per questo motivo che quando Fedor si è ritirato nel 2012, dopo una carriera straordinaria, molti fan hanno in cuor loro sperato non fosse vero. Ed è per questo motivo che in molti hanno continuato a sperare in un suo ritorno, anche quando sembrava impossibile.

Ritorno che è avvenuto con grande sorpresa nell'ultima notte del 2015. Un paio di vittorie di assestamento e quindi Fedor è tornato nella mischia di alto livello mondiale all'età di 40 anni. 

Il 29 Novembre 2016 è stata annunciata la firma di Fedor con Bellator MMA, grazie anche all'ottimo rapporto dello stesso con il Presidente Scott Coker.

Il match di ritorno, previsto inizialmente per il 18 Febbraio 2017 a Bellator 172, è stato però cancellato quando il peso massimo statunitense Matt Mitrione, primo avversario previsto per Fedor, ha dovuto dare forfait a poche ore dal match per un problema di calcolosi renale. Il match è stato quindi riposizionato a Bellator NYC nella notte del 24 Giugno 2017. 

Quella notte però, dopo poco più di un minuto di follia nella gabbia circolare di Bellator, Fedor è finito KO in quello che a molti è sembrato un virtuale doppio KO, una di quelle situazioni di combattimento che succedono una volta ogni milione di anni.

Mitrione si è confermato un peso massimo dalle mani pesanti ed a Fedor è rimasto l'amaro in bocca per un debutto in Bellator troppo deludente. 

A Novembre 2017 è stato annunciato il torneo ad 8 per il titolo pesi massimi di Bellator lasciato vacante nel 2016 da Vitaly Minakov, e, con grande sorpresa di molti è stato annunciato che anche Emelianenko sarebbe stato tra i partecipanti.

È parso chiaro fin da subito che entrando nel torneo, Emelianenko avrebbe messo in palio la sua credibilità e la sua aurea leggendaria, scelta di grande umiltà che lo ha reso ulteriormente popolare tra i fan. 

Ai quarti di finale, il 28 Aprile 2018 per Bellator 198, Emelianenko ha affrontato l'ex campione del mondo pesi massimi Frank Mir. Risultato? Vittoria per KO tecnico al primo round dopo solo 48 secondi. 

Nelle semifinali del 13 Ottobre dello scorso anno, per Bellator 208, lo stesso destino è toccato all'istrionico Chael Sonnen, reduce da una convincente vittoria ai danni di "Rampage" Jackson ai quarti. A 4'46" del primo round però il commentatore/fighter di Bellator nulla ha potuto contro il Ritorno dell'Ultimo Imperatore.

Ed ora Fedor è pronto a giocarsi il tutto per tutto in finale, ed a salire ancora una volta sul tetto del mondo dei pesi massimi, ad indossare ancora una volta la cintura di campione. 

Missione difficilissima, con i pronostici dei bookmaker tutti a suo sfavore, anche perché davanti a lui si troverà il numero uno al mondo dei massimi leggeri: Ryan Bader, l'attuale campione del mondo al limite dei 93 kg, che sta viaggiando fortissimo con 6 vittorie consecutive negli ultimi 2 anni.

Il 26 Gennaio Fedor, a 42 anni, affronterà un avversario di 7 anni più giovane, con la stessa calma, con la stessa freddezza e con la stessa determinazione, che ne contraddistinto ogni passo della sua carriera. E vincente o perdente, sarà ancora una volta nelle pagine di storia delle MMA mondiali.

L'appuntamento con la storia è quindi previsto per sabato 26 Gennaio per Bellator 214 al The Forum di Inglewood in California.