06/10/2022

ALEX BERTINAZZI, DALLA GRECO ROMANA ALLE MMA

L’avversario di Edoardo Caiazza a Bellator Milano del 29 ottobre ci parla della sua carriera divisa tra 2 sport da combattimento

Dopo avervi fatto conoscere ieri Edoardo Caiazza vi presentiamo oggi il suo avversario a Bellator 287 del prossimo 29 ottobre a Milano, Alex Bertinazzi.

È di Imola, ha 22 anni, e nonostante il faticoso lavoro da operaio è riuscito ad ottenere grandi risultati sportivi. È 3-1 da pro nelle MMA ma è stato anche medaglia d’Argento ai Campionati italiani assoluti di greco romana. Del resto ha un maestro d’eccezione, l’Oro olimpico Andrea Minguzzi che sarà anche al suo angolo il 29 ottobre all’Allianz Cloud. Abbiamo scambiato per voi 2 chiacchiere con Ale durante una pausa di lavoro in fabbrica.

Alex intanto complimenti per i tuoi risultati in 2 diverse discipline. Vorremmo prima di tutto chiederti come mai hai deciso di puntare sulle MMA anziché tentare la strada della nazionale di lotta.

“Perché in realtà ho iniziato a praticare la greco romana a 16 anni solo per prepararmi meglio per le MMA che da sempre sono il mio sogno da quando a 12 anni ho visto il film Never Back Down. Ho avuto la fortuna di allenarmi con Andrea Minguzzi e lui, notando che ero portato, mi ha incoraggiato a provare ed è arirvato un Argento agli italiani che onestamente ha sorpreso me per primo. Per arrivare a certi livelli nella lotta infatti bisogna cominciare da piccoli, è molto raro che iniziando a 16 anni si possa arrivare ad un podio agli Assoluti”.

Vista comunque la tua competenza in fatto di lotta, come giudichi il livello delle MMA italiane da questo punto di vista?

“Oggettivamente in questo aspetto delle Mixed Martial Arts non abbiamo lo stesso bagaglio tecnico di paesi dove la lotta è molto più radicata come quelli dell’Est Eurpa o gli stessi Stati Uniti. Mi sembra comunque che stiamo crescendo anche su questo lato e comunque ricordiamoci che a fare la differenza nelle MMA è il saper mixare nel modo migliore le varie tipologie di combattimento”.

Chi ritieni sia il miglior wrestler nel roster di Bellator?

“Bellator ha sotto contratto tantissimi ex wrestler di livello anche perché recluta molti ex campioni dei college americani. Il più forte probabilmente è Yoel Romero visti anche i suoi successi ed allo stesso tempo perché è un wrestler che ha saputo evolversi e adattarsi molto bene alle MMA”.

Caiazza ci ha detto che vi siete già conosciuti…

“Si e l’ho anche visto combattere dal vivo. Mi sembra un ottimo striker ma è comunque un atleta completo, molto tecnico e molto intelligente come fighter. Lo stimo molto e son felice di affrontarlo, anche lui merita questa grande occasione di poter combattere in Bellator. Gli auguro di prepararsi al meglio come lo sarò io per poter offrire ai fans un bellissimo match senza esclusione di colpi”.