22/09/2022

A BELLATOR 285 PETER QUEALLY CERCA UNA NUOVA CHANCE TITOLATA CONTRO BENSON HENDERSON

Negli altri match della main card combatteranno i migliori fighters irlandesi

Ad eccezione del co-main event Romero Vs Manhoef la main card di Bellator 285 di venerdì sera a Dublino (diretta in chiaro con commento in Italiano dalle 18.55 su mola.tv) sarà una sorta di sfida Irlanda Vs resto del mondo a cominciare dal main event.

Sulla distanza delle 5 riprese si sfideranno infatti nei Leggeri Benson Henderson (29-11) e l’idolo di casa Peter “the show stopper” Queally (13-6-1).

Il fighter irlandese torna a combattere dopo 16 mesi cioè da quando perse la rivincita con Patricky Pitbull a Bellator 270 che era valida anche per il titolo vacante dei Leggeri. Si trova così ora al numero 7 del ranking e punta ad un successo contro Henderson che è invece il numero 3 per potersi riproporre come possibile title contender. In carriera ha vinto 3 volte per KO e 10 ai punti ma attenzione, questi 3 successi prima del limite corrispondono alle sue ultime 3 vittorie, andando a ritroso con Patricky Pitbull nella loro prima sfida, contro Ryan Scope a Bellator 277 e con David Khachatryan in Fight Nights Global. Ha combattuto anche in Cage Warriors, BAMMA e nella sudafricana EFC e solo Patricky Pitbull lo ha sconfitto prima del limite.

Vedremo come se la caverà contro un pezzo di storia delle MMA come Henderson. “Hendo” ha 38 anni ed è professionista dal 2006 dopo essere stato All American di lotta al college. Vanta 14 vittorie su 29 prima del limite, 9 per sottomissione (è stato 2 volte Bronzo mondiale nel BJJ). È stato campione dei Leggeri in UFC, Stikeforce e WEC. È stato nominato “fighter of the year” dalla stampa specializzata americana nel 2012. È entrato in Bellator nel 2016 dopo 2 vittorie in altrettanti Main Event UFC debuttando con una sconfitta contro Andrey Koreshkov in una sfida per il titolo dei Welter. Nel suo ultimo match, lo scorso gennaio, ha interrotto l’imbattibilità di Islam Mamedov che durava da 13 anni e 20 match.

Pedro Carvalho (12-6) è invece portoghese ma è di base da anni alla SBG Ireland e quindi avrà il favore del pubblico nei Piuma contro il danese della Xtreme Couture Mads Burnell (16-4). Carvalho ha 27 anni ed è in Bellator da 4 dove ha sostenuto 8 match. Ha al suo attivo 2 Ko e 6 sottomissioni. Il suo ultimo match è del maggio scorso e purtroppo per lui è stata una sconfitta per split decision contro il polacco Piotr Niedzielski ex campione Babilon MMA, alla nona vittoria consecutiva. Burnell, ex campione Cage Warriors ed ex UFC, è anche lui reduce da una sconfitta, lo scorso marzo contro Adam Borics ai punti, la prima dopo 7 vittorie consecutive tra Bellator e Cage Warriors, 5 delle quali prima del limite.

Sempre nei Piuma ma femminili tornerà in azione la popolarissima Leah McCourt (6-2), Nord Irlandese trapiantata nella Repubblica d’Irlanda, nota anche come commentatrice televisiva degli eventi di Bellator. Già campionessa Mondiale ed Europea IMMAF è professionista dal 2017. Dopo 6 vittorie consecutive tra Cage Warriors e Bellator lo scorso febbraio è stata fermata ai punti dall’ex title contender Sinead Kavanagh. A Dublino avrà davanti la brasiliana Dayana Silva (10-7). Ex campionessa Shooto Brazil e partecipante al DWCS, in Bellator dopo 2 sconfitte con atlete del calibro di Julia Budd e Arlene Blencowe lo scorso aprile ha battuto ai punti Janay Harding.

Ad aprire la main card sarà un altro match nei Piuma, tra Ciaran Clarke (5-0) e Georges Sasu (4-2). L’irlandese Clarke, dopo una ventina di match da dilettante, è diventato professionista 3 anni fa direttamente in Bellator dove si è costruito il suo record di 5-0 con 3 successi prima del limite. Il francese Sasu ha invece combattuto solo 6 volte in 6 anni ma attenzione a non sottovalutarlo. È stato campione nella promotion francese 100% Fight e nel novembre 2011 ha perso per split decision contro Ilias Bulaid.

BELLATOR 285: HENDERSON VS. QUEALLY, VENERDì 23 SETTEMBRE, DUBLINO

Live in chiaro con commento in italiano su MOLA TV dalle 18.55

MAIN CARD*

Lightweight Main Event: Peter Queally (13-6-1) vs. Benson Henderson (29-11)

Light Heavyweight Co-main event Yoel Romero (14-6) vs. Melvin Manhoef (32-15-1)

Featherweight Mads Burnell (16-4) vs. Pedro Carvalho (12-6)

Women's Featherweight Leah McCourt (6-2) vs. Dayana Silva (10-7)

Featherweight Ciaran Clarke (5-0) vs. Georges Sasu (4-2)

PRELIMINARY CARD*

Bantamweight Brett Johns (18-3) vs. Jordan Winski (12-3)

Featherweight Asaël Adjoudj (3-1) vs. Jordan Barton (7-2-1)

Bantamweight Brian Moore (14-9) vs. Arivaldo Silva (19-9-2)

Light Heavyweight Karl Albrektsson (13-3) vs. Karl Moore (9-2)

Lightweight Darragh Kelly (1-0) vs. Kye Stevens (3-1)

Lightweight Georgi Karakhanyan (31-12-1) vs. Kane Mousah (13-4)

Featherweight Kenny Mokhonoana (3-0) vs. Alex Bodnar (4-1)

Welterweight Luca Poclit (6-1) vs. Dante Schiro (8-3)

*Card soggetta a possibili cambiamenti