21/09/2022

A BELLATOR 285 VEDREMO IL MATCH D’ADDIO DI MELVIN MANHOEF?

Così ha dichiarato la star olandese che venerdì sarà impegnato nel co-main event contro Yoel Romero

Venerdì 23 settembre l’attesa dei fans di Bellator sarà finalmente terminata. Dopo un mese e mezzo di pausa torneranno infatti ad accendersi i riflettori sulla mitica gabbia circolare con l’evento numero 285 HENDERSON VS. QUEALLY alla 3Arena di Dublino (diretta in chiaro e con commento in italiano su https://mola.tv/ dalle 18.55).

Nel co-main event saranno protagonisti Yoel Romero (14-6) e Melvin Manhoef (32-15-1 e 2 NC). Quest’ultimo, in una intervista al sito americano MMA Junkie, ha dichiarato che probabilmente questo sarà il suo ultimo incontro. “È l’ultimo match del mio contratto – ha spiegato – e anche se non ho ancora preso una decisione definitiva credo che sia arrivato per me il momento di smettere. Mi sento ancora molto forte, anche in questo camp ho messo Ko ragazzi molto più giovani di me, però ho anche 46 anni e sono quasi trent’anni che combatto, forse questo è il momento giusto per smettere”. Quello di venerdì in Irlanda sarà per “no mercy” il 51 match da pro nelle MMA. In carriera ha combattuto nelle più svariate promotion a partire dagli anni ’90 nelle pionieristiche organizzazioni olandesi come Rings Holland, Too Hot Too Handle e It’s Showtime per poi passare alla russa M-1, alla britannica Cage Rage (di cui fu campione nel 2005 quando era la promotion leader in Europa), alle giapponesi DREAM (Semifinalista GP Pesi Medi 2008 e Massimi Leggeri 2010) e HERO’S (Finalista torneo Massimi Leggeri 2006), la coreana Road FC, la brasiliana GSF (campione dei Welter nel 2014 mettendo Ko in soli 46 secondi il grande Evangelista Santos), la polacca KSW, l’americana Strikeforce e ONE Championship fino ad arrivare nel 2014 in Bellator. Nella nostra promotion tra il 2016 ed il 2017 ha sfidato 2 volte Rafael Carvalho per il titolo dei Medi perdendo per split decision a Bellator 155 e per Ko al quarto round a Bellator 176 l’8 aprile 2017 a Torino. Soprattutto però detiene un record che difficilmente verrà mai battuto, 29 delle sue 32 vittorie sono arrivate per KO, la percentuale più alta di sempre nella storia delle MMA tra i fighters con almeno 15 match da pro, ben il 90%! Come se non bastasse ha portato avanti anche una straordinaria carriera pur enella Kickboxing con un record di 38-14 e 27 successi per KO con la conquista del titolo It’s Showtime nel 2009.

Romero per contro di anni ne ha 45 ed anche lui in questi giorni ha rilasciato una intervista sul suo futuro ma di segno totalmente opposto a quella del suo prossimo avversario. Parlando con i giornalisti di Sport Illustrated ha infatti detto che intende combattere fino a 52 anni superando così il record di più anziano combattente della storia detenuto dall’ex pugile americano Bernard Hopkins che fece l’ultimo match all’età di 51 anni ed 11 mesi. Non solo, l’ex campione del Mondo ed ex Argento olimpico di lotta libera ha pure aggiunto che dopo questo match, che ovviamente si dice sicuro di vincere, vuole ritornare nei Medi (dove in UFC combatté 2 volte per il titolo, contro Whittaker e poi contro Adesanya) e fare sua la cintura attualmente detenuta da Johnny Eblen.

BELLATOR 285: HENDERSON VS. QUEALLY, VENERDì 23 SETTEMBRE, DUBLINO

Live in chiaro con commento in italiano su MOLA TV dalle 18.55

MAIN CARD*

Lightweight Main Event: Peter Queally (13-6-1) vs. Benson Henderson (29-11)

Light Heavyweight Co-main event Yoel Romero (14-6) vs. Melvin Manhoef (32-15-1)

Featherweight Mads Burnell (16-4) vs. Pedro Carvalho (12-6)

Women's Featherweight Leah McCourt (6-2) vs. Dayana Silva (10-7)

Featherweight Ciaran Clarke (5-0) vs. Georges Sasu (4-2)

PRELIMINARY CARD*

Bantamweight Brett Johns (18-3) vs. Jordan Winski (12-3)

Featherweight Asaël Adjoudj (3-1) vs. Jordan Barton (7-2-1)

Bantamweight Brian Moore (14-9) vs. Arivaldo Silva (19-9-2)

Light Heavyweight Karl Albrektsson (13-3) vs. Karl Moore (9-2)

Lightweight Darragh Kelly (1-0) vs. Kye Stevens (3-1)

Lightweight Georgi Karakhanyan (31-12-1) vs. Kane Mousah (13-4)

Featherweight Kenny Mokhonoana (3-0) vs. Alex Bodnar (4-1)

Welterweight Luca Poclit (6-1) vs. Dante Schiro (8-3)

*Card soggetta a possibili cambiamenti