10/08/2022

SVELATA LA CARD DI BELLATOR 287 PICCOLOTTI Vs BARNAOUI DEL 29 OTTOBRE A MILANO

Ci saranno ben 6 atleti italiani e nel co-main event il numero 3 dei Pesi Medi Fabian Edwards contro Charlie Ward

A 3 settimane dall’annuncio del suo ritorno in Italia, all’Allianz Cloud di Milano il prossimo 29 ottobre, Bellator rende nota la card dell’evento che sarà il numero 287 della sua storia. 12 i match per ora annunciati che vedranno la presenza di ben 6 atleti italiani e come Main Event la sfida, che dà anche il titolo all’evento, tra l’oriundo californiano Adam Piccolotti (13-4) ed il francese Mansour Barnaoui (19-4). Nel co-main event vedremo all’opera invece niente meno che il numero 3 del ranking Pesi Medi Fabian “The Assassin” Edwards (10-2) lo spettacolare irlandese “Relentless” Charlie Ward (10-4).

“The Bomb” Piccolotti è un veterano della nostra promotion, quello di Milano sarà infatti il suo quattordicesimo match in Bellator dove ha finora raccolto 9 vittorie, 5 prima del limite e tutte per strangolamento dalla schiena. In carriera ha perso prima del limite solo contro Goiti Yamauchi (27-5). Per contro “Afro Samurai” Barnoui è al debutto nella promotion che crede molto in lui e nel suo modo spettacolare di combattere. Arriva da 7 vittorie consecutive, tutte prima del limite, 5 al primo round. È campione della promotion coreana ROAD FC ed è stato campione nella russa M-1 Challenge e nella britannica BAMMA oltre che title challenger in KSW dove è stato fermato ai punti da Mateusz Gamrot. Nel 2013 è arrivato al verdetto dei giudici anche contro Islam Makhachev.

Approfondiremo questo e tutti gli altri match nei nostri prossimi articoli, intanto però vediamo chi sono gli italiani che il 29 ottobre infiammeranno il pubblico dell’Allianz Cloud di Milano.

Bellator ha inserito in card tutti gli atleti italiani attualmente sotto contratto più altri 3. Non è infine da escludersi che nelle prossime settimane ne vengano aggiunti altri.

Chiara “Beasty Barbie” Penco (7-3) che solo 2 mesi fa a Bellator 281 a Londra ha battuto ai punti l’inglese Lanchana Green dovrà affrontare, sempre nei Pesi Paglia, un’altra britannica ma di chiare origini italiane: Manuela “the butcher’s daughter” (La figlia del macellaio) Marconetto. È in forza al Great Britain Top Team di Londra del mitico Brad Pickett e combatte dal 2016 alternando, in modo singolare, match da dilettante e da pro. Ha un record complessivo di 6-2 con 5 vittorie da pro ed è in striscia vincente da 6 match. Lo scorso 8 aprile ha battuto a Miami nel main event di Combate Global la spagnola Claudia Diaz.

A soli 29 anni Daniele “Scat” Scatizzi (11-6) ha già disputato 5 match in Bellator vincendone 3 (2 prima del limite). L’ultimo incontro è stato nel febbraio scorso a Dublino dove è stato sconfitto ai punti dal russo Vladimir Tokov, un allievo del leggendario Fedor Emelianenko. Per rilanciarsi dovrà battere nei Leggeri l’ostico francese Davy Gallon (21-7-2). Il transalpino infatti è per ora a quota 3-0 in Bellator con 2 finalizzazioni negli ultimi 2 match.

Compirà invece 25 anni proprio il 29 ottobre Nicolò “The monkey king” Solli (3-1, 1 NC) che sarà più motivato che mai. Oltre a combattere in casa e nel giorno del suo compleanno avrà anche addosso la rabbia per l’esito del suo ultimo match. Lo scorso novembre a Bellator 270 a Dublino aveva infatti battuto per split decision il favoritissimo gallese Bobby Pallett. 2 mesi dopo però la Commissione Atletica ha tramutato in No Contest il verdetto in quanto il cronometrista ufficiale aveva fatto durare l’ultimo round 36 secondi in più. A Milano nei Welter affronterà anche lui un francese, Bourama Camara (5-1). Atleta completo (2 Ko e 2 sottomissioni in carriera) ha debuttato in Bellator lo scorso maggio a Parigi mettendo Ko al primo round il connazionale Victor Verchere.

A Milano ci sarà anche il camerunense Simon Biyong (8-2) che però non fa più base in Italia. In Bellator è 1-1 dopo la sconfitta ai punti contro Christian Edwards e la successiva vittoria, sempre ai punti, ai danni di Luke Trainer. Combatterà contro una rentrée in Bellator ovvero Dragos Zubco (3-1) moldavo di casa ad Alassio. Già Kickboxer di alto livello Zubco aveva sconfitto ai punti il favoritissimo Hesdy Gerges a Bellator 230 nel 2019 a Milano.

Sarà invece alla sua terza esperienza nella gabbia di Bellator Walter “Kraken” Pugliesi (9-3). Il fighter di Arcore aveva infatti dato vita a due match che avevano molto entusiasmato i fans italiani contro Andrea “il barbaro” Fusi nel 2018 a Genova (perso per split decision) e nel 2019 a Milano (vinto all’unanimità). Non ci sarà però il terzo capitolo di questa faida anche perché nel mentre i due sono diventati amici e compagni d’allenamento. Pugliesi nei Medi dovrà invece vedersela con l’imbattuto inglese Steven Hill. Il britannico sarà al debutto nella promotion e si presenta con un record pro di 5-0 con 3 Ko e 2 sottomissioni oltre ad un 4-0 con 3 finalizzazioni cumulato da dilettante. Una prova difficile ma anche una grande occasione per Walter. Arriva da 2 vittorie prima del limite e un successo convincente potrebbe forse fruttargli un contratto multi fight con Bellator.

Il sesto italiano nella card è invece un debuttante assoluto in Bellator, Walter “the snatch” Cogliandro (11-3-1). Veterano di tutte le promotion italiane e campione ICF, noto anche per i suoi successi nel grappling, ha già avuto esperienze internazionali in Brave FC, Cage Warriors e Cage MMA con alterne fortune. Per sperare di continuare il suo cammino in Bellator dovrà sconfiggere un atleta di grande esperienza: Yves “you know” Landu (17-9). Il 35enne francese è attivo dal 2010 ed ha avuto esperienze nella russa M-1 e nella nipponica RIZIN prima di entrare in Bellator. Nella nostra promotion ha per ora ottenuto 1 sconfitta ai punti contro Tim Wilde nel 2021 e 2 successi per Ko al primo round: nel 2020 contro Terry Brazier e lo scorso maggio contro Gavin Hughes.

Qui di seguito la card completa dell’evento ad oggi 10 agosto 2022 e che analizzeremo in dettaglio match per match nei prossimi giorni:

BELLATOR 287: PICCOLOTTI VS. BARNAOUI MAIN CARD*

29 OTTOBRE 2022, ALLIANZ CLOUD MILANO

Lightweight Main Event: Adam Piccolotti (13-4) vs. Mansour Barnaoui (19-4)

Middleweight Bout: #3-Fabian Edwards (10-2) vs. Charlie Ward (10-4)

Lightweight Bout: Saul Rogers (15-4) vs. Tim Wilde (14-4-1)

Featherweight Bout: #8-Justin Gonzales (13-1) vs. Andrew Fisher (19-8-1)

BELLATOR 287: PICCOLOTTI VS. BARNAOUI PRELIMINARY CARD*

Lightweight Bout: Davy Gallon (21-7-2) vs. Daniele Scatizzi (11-6)

Light Heavyweight Bout: Simon Biyong (8-2) vs. Dragos Zubco (3-1)

Lightweight Bout: Alfie Davies (14-4-1) vs. Thibault Gouti (16-5)

Strawweight Bout: Chiara Penco (7-3) vs. Manuela Marconetto (3-1)

Featherweight Bout: Yves Landu (17-9) vs. Walter Cogliandro (11-3-1)

Middleweight Bout: Costello van Steenis (13-2) vs. Kamil Oniszczuk (9-1)

Welterweight Bout: Nicolò Solli (3-1, 1 NC) vs. Bourama Camara (5-1)

Middleweight Bout: Steven Hill (5-0) vs. Walter Pugliesi (9-3)

*Soggetta a possibili cambiamenti