26/11/2018

ALESSIO SAKARA

Il Legionario Ambasciatore

Alessio Sakara è senza dubbio l'atleta italiano di Mixed Martial Arts più conosciuto in Italia e nel mondo. Stiamo parlando di un pioniere dello sport che all'inizio degli anni 2000 già combatteva nella nativa Roma, dove però ha presto capito che non c'era un immediato futuro da professionista. Se voleva avere una carriera sarebbe dovuto emigrare. È così che nella prima fase della sua carriera il "Legionarius" ha girato il mondo, approdando in tutti maggiori circuiti del tempo, dalla Russia al Regno Unito, dalla Corea del Sud al Brasile. 


Erano anni un cui le MMA non erano ancora lo sport che conosciamo oggi ed in Italia, anche solo allenarsi in questo sport era praticamente impossibile.

Per questo motivo Sakara, con pochissimi soldi in tasca, è dovuto emigrare non solo per combattere ma anche solo per allenarsi. Prima è sbarcato nella terra del vale tudo, in Brasile, dove è cresciuto sotto la guida di Ricardo Della Riva e dei Fratelli Noguira e poi si è trasferito negli Stati Uniti dove, nel 2008 è entrato a far parte del prestigioso American Top Team Team, con cui si allena ancora oggi, sotto la guida del capo allenatore Conan Silveira.

Dalla seconda metà degli anni 2000, per oltre un decennio, la sua fama di fighter spettacolare ed aggressiva è cresciuta in tutto il mondo grazie ad una lunga serie di match di alto profilo internazionale.

Nel frattempo le MMA sono diventate molto più conosciute anche in Italia e Sakara è diventato anche un popolare personaggio televisivo, nonché il naturale ambasciatore per gli italiani che amano questo sport.



È naturale quindi che la notizia della firma di Alessio "Legionarius" Sakara con Bellator MMA, avvenuta il 27 Novembre 2015, viene accolta con grande entusiasmo.



Si capisce da subito che qualcosa cambierà anche per la diffusione delle MMA in Italia.



Per aiutare la crescita di popolarità delle MMA nella sua nazione, e per aiutare altri fighter italiani ad entrare nelle card di Bellator, Alessio sceglie di combattere solo in Italia.



Il debutto in Bellator avviene a Bellator 153, 16 Aprile 2016, a Torino nela divisione Light Heavyweight, al limite dei 93 chilogrammi, contro il veterano statunitense Brian Rogers. 
Dopo un primo round combattuto, nel secondo viene fuori il miglior Sakara di sempre. A metà del secondo round, Alessio va a segno con un gancio destro che scuote Rogers, che di lì a poco viene messo KO da un diretto destro.


È l'inizio dell'era del Legionario in Bellator.

Otto mesi dopo a Firenze, il 10 Dicembre 2016 a Bellator 168, si replica con il fulmineo KO e la prestazione dominante ai danni di Joey Beltran, altro conosciuto veterano statunitense.



Purtroppo, a causa di un infortunio, Sakara deve saltare Bellator 178 dell'8 Aprile 2017, nuovamente a Torino. Quella sera è però presente tra il pubblico, quando il campione pesi medi, il brasiliano Rafael Carvalho, difende il suo titolo contro l'olandese Melvin Manhoef.



È in quel momento che Sakara chiede, quasi immediatamente, una chance per il titolo pesi medi. E gli viene accordata nei mesi successivi.



È così che Sakara, il 9 Dicembre 2017 per Bellator 190 a Firenze, scende negli 84 chilogrammi per affrontare il campione del mondo in carica. Si tratta della prima volta che Sakara scende nuovamente, dopo oltre 4 anni, nei pesi medi, divisione che aveva abbandonati per i ben noti problemi di "taglio del peso". Appare subito evidente che Sakara non è al suo meglio, il match non entra nemmeno nel vivo, e Carvalho infila velocemente la sequenza di colpi che gli consente di conservare la cintura. 



L'esperimento di Sakara a 84kg viene definitivamente archiviato quando torna combattere nei più consoni 93 chilogrammi il 14 Luglio 2018 a Bellator 190 di Roma.



Combattere in un grande evento internazionale di MMA nella sua Roma è per Sakara un sogno che diventa realtà. "Il Legionario" ripaga i suoi fan con una delle sue migliori prestazioni quando mette KO l'inglese Jamie Sloane dopo solo un minuto e diciannove secondi.



Il sodalizio con Bellator si consolida ulteriormente con il recente annuncio in cui Alessio viene investito ufficialmente del ruolo di "Brand Ambassador" della nostra promotion.



Ma nonostante il nuovo impegno Alessio Sakara resta un fighter attivo del roster pesi massimi leggeri di Bellator, forte del fatto che è ancora imbattuto nella divisione, con le sue tre vittorie per KO/TKO.



Sabato prossimo "Legionarius" combatterà all'RDS Stadium di Genova contro il pericoloso inglese Kent Kauppinen, un fighter che ha finito tutte e dieci le sue vittorie prima del limite ed addirittura 8 di esse al primo round. Ci sono da aspettarsi fuochi d'artificio nel main event di Bellator 211, potete scommetterci.



Ultimi biglietti in vendita qui: https://www.clappit.com/tickets-bellator/showProductList.html