25/10/2019

BELLATOR 232, MACDONALD E LIMA PROMETTONO BATTAGLIA

Un main event che molti hanno definito “da sogno” corona una card molto attesa dagli appassionati.

Nonostante sia saltata l’attesissima sfida tra Vitaly Minakov e Javy Ayala gli addetti ai lavori ritengono molto interessante la card di Bellator 232 e le nostre interviste che qui abbiamo raccolto lo confermano.

Cominciamo con Massimiliano Rincione di Fox Sport esordisce parlandoci del debutto in Bellator della superstar della Kickboxing Robin Van Roosmalen. “Io penso che potrà dire la sua anche nelle MMA ma dovrà saper adattarsi, anche nello striking. Abbiamo poi il ritorno di Nick Newell, un artista delle sottomissioni. È una storia straordinaria la sua, ha trasformato un handicap in un punto di forza. Poi, essendo saltata la sfida tra Minakov e Ayala, sarà ancora più grande l’attesa per un main event già carichissimo di aspettative. Credo che Lima stenderà MacDonald ed il match potrebbe finire già nei primi round. Lima ha distrutto i suoi ultimi avversari a cominciare da MVP. MacDonald deve invece risolvere il problema mentale di non sentirsi più a suo agio in questo sport”.

Luca Lo Vecchio di Spirito Guerriero ritiene la card di Bellator 232 “la più interessante del week end, a partire ovviamente dal grandissimo main event tra MacDonald e Lima. Bisognerà vedere il campione in questo momento come si sente. Credo che avremo un verdetto ai punti col canadese vincente. Il co main con Daley contro Awad è una sfida tra 2 fighters di grande esperienza, sicuramente vedremo grandi scambi e ritengo favorito l’inglese. Torna poi nelle MMA Robin Van Roosmalen. Ci sarà sicuramente molta curiosità di vedere come se la caverà contro un grappler come Lencioni. Secondo match nella promotion poi per Nick Newell che suscita sempre molta curiosità per il fatto che riesce ad essere competitivo nonostante la sua menomazione. Tra Mix e Chapman do invece nettamente favorito il primo sul quale Bellator mostra di puntare tantissimo”.

Giovanni Bongiorno di Fox Sport ed MMA Talks parla invece di “una grandissima card. Si parte ovviamente dal main event per il titolo dei Welter, Mac Donald contro Lima. È un rematch attesissimo nel quale non darei per certa la vittoria del campione in carica anzi, credo che Lima arrivi meglio a questa sfida. È uno che sa imparare dagli errori passati e secondo me si giocherà bene questa opportunità. Il co main tra Daley e Awad è invece per me un match super eccitante che potrebbe raccontare molto. Awad è un fighter che sa sempre essere pericoloso anche se vedo favorito Daley per via del suo striking iper aggressivo e molto preciso. Anche nelle sconfitte non ha mai veramente sfigurato. Peccato invece che sia saltato l’incontro tra Minakov e Ayala, sarebbe stato un grande match. E poi tornerà Nick Newell dopo il suo esordio vittorioso nella promotion. Il suo avversario è in striscia negativa mentre lui è un atleta di fascia medio alta e si merita di stare li. E infine come non essere curiosi per il ritorno alle MMA dopo 2 anni e mezzo di Robin Van Roosmalen, un grandissimo kickboxer che dà segni di voler far strada anche in questo sport”.

Anche per Andrea Brenna di Fatti Marziali “il main event è un dream match, uno dei più spettacolari che si possano immaginare nei Pesi Welter nel mondo. Abbiamo già visto nel loro primo incontro che guerra può uscirne, smanio di vederlo, me lo aspetto equilibratissimo. Lima ha perso il primo combattimento ma ora mi sembra in un momento di forma straordinaria. Credo poi che sia da considerare favorito Daley nei confronti di Awad che arriva come sostituto all’ultimo per battersi con uno dei migliori atleti europei, pochi possono affrontarlo alla pari. Sempre piacevole anche vedere Newell combattere, sono contento che abbia un contratto in Bellator e lo ritengo favorito contro Manny Muro. Infine debutto di Van Roosmalen nella promotion contro un grappler, sarà un match che seguirò con molta curiosità”.