25/10/2019

DOPPIO APPUNTAMENTO IN QUESTO WEEK END CON BELLATOR

Purtroppo però salta la sfida tra Minakov e Ayala a Bellator 232.

Questo week end tornano ad accendersi i riflettori sulla gabbia di Bellator con un doppio appuntamento alla Mohegan Sun Arena di Uncasville nel Connecticut. Venerdì 25 ottobre andrà in scena Bellator 231 Mir Vs Nelson mentre sabato 26 sarà la volta di Bellator 232 MacDonald Vs Lima. Come è da tempo nostra consuetudine abbiamo chiesto ai più noto blogger di settore una analisi delle due card. Oggi vi pubblichiamo quella su Bellator 231, domani quella su Bellator 232.

Cominciamo la nostra carrellata sull’evento di domani con Giovanni Bongiorno di Fox Sport ed MMA Talks che è “interessatissimo in particolare a due match. Il primo è ovviamente il main event, un rematch tra Frank Mir e Roy Nelson. Nel 2011 vinse Mir ai punti ma Nelson è invecchiato un po’ meglio. Il primo ha un jiu Jitsu stellare ma la resistenza della mandibola lo ha salutato un po’ di tempo fa, non tiene più bene i colpi. Nelson invece da quando è in Bellator non ha avuto molta fortuna. Ha perso il suo penultimo match con Kharitonov in maniera abbastanza netta. Quello che ci si aspetta da questo scontro è la spettacolarità con Nelson che cercherà il Ko e Mir invece la lotta al suolo, teniamo però sempre presente che anche “Big Country” a terra sa il fatto suo. Il secondo è il co main event che è nei Massimi Leggeri tra Phil Davis e Karl Albrektsson. Lo svedese ha già una certa esperienza (record pro 9-2, 7 vittorie prima del limite NDR) ma non come l’americano che può vantare grandissime qualità nella lotta. È capace di battere chiunque, lo ha dimostrato conquistando il titolo in Bellator anche se poi lo ha perso contro Ryan Bader. Con quest’ultimo ha perso due volte ai punti e secondo me più per un game planning sbagliato che per una reale inferiorità tecnica”.

Luca Lo Vecchio di Spirito Guerriero è invece “contento di rivedere in azione nelle MMA Jake Hager perché gli atleti che arrivano dalla WWE portano sempre molte domande con loro. L’avversario, Anthony Garrett, è alla sua portata, vedremo se confermerà quanto di buono fatto vedere nei suoi primi due match. Torna nella gabbia anche Bec Rawlings, atleta dal record non esaltante ma che a me piace tantissimo. È una che dà sempre tutto anche se non saprei se darla per favorita contro Ilara Joanne. Chi vedo favorito è invece Ed Ruth contro Jason Jackson sebbene quest’ultimo non sia un cliente facile. Il co main event è invece tra Karl Albrektsson e Phil Davis che personalmente non mi è mai piaciuto molto ma se riesce ad imporre il suo wrestling sarà molto dura per lo svedese. Il main event tra Mir e Nelson è infine una sfida tra due grandi che si avviano verso la fine della carriera. Mir ha la mascella troppo fragile mentre Nelson invece è un po’ monodimensionale nel suo modo di combattere ma credo che alla fine la spunterà lui”.

Andrea Brenna di Fatti Marziali commenta invece che “il main even è uno scontro tra due fighters dal grande passato che possono regalarci un match molto interessante. Vedo favorito Nelson che arriva da un momento migliore. Anche il co main event è davvero notevole. Davis è uno dei migliori Massimi Leggeri in circolazione. Ha perso il titolo e ora combatte contro un esordiente che arriva da Rizin, la promotion “sorella” di Bellator. Passando invece al match di Ed Ruth contro Jason Jackson la cosa più importante sarà vedere se Ruth riprenderà la sua crescita dopo la prima sconfitta in carriera nel torneo contro Neimar Gracie. La Rawlings è invece per me favorita con Ilara Joanne, vedremo se saprà ripetere i fasti della sua carriera nella Bare Knucle Boxing. Kevin Ferguson contro Craig Campbell dovrà invece mostrare dove può arrivare e se potrà fare meglio del suo defunto padre Kimbo Slice. Hager infine sarà al terzo match contro un atleta già migliore dei precedenti, anche in questo caso un combattimento che servirà a capire a cosa può puntare questo fighter”.

Massimiliano Rincione di Fox Sport giudica “molto interessanti entrambe le card. Nel main event di Bellator 231 come i miei colleghi vedo anch’io favorito Roy Nelson, Mir ha preso troppi Ko. Torneranno poi in azione un signor atleta come Phil Davis, l’ottimo Ed Ruth e Bec Rawlings che ad oggi, a differenza dei primi due, ha raccolto poco nelle MMA. Fergusson porta un nome pesante e per ora ha mostrato più ombre che luci mentre giudico come il più interessante della card il match tra Jake Hager ed Anthony Garrett, il pro wrestler ha già dimostrato di essere molto forte, potrebbe essere una rivelazione, stanno alzando il livello dei suoi avversari e credo che nel 2020 potremmo vederlo già con un nome importante”.