09/09/2019

BELLATOR 226: CONFERME E SORPRESE IN CALIFORNIA

A San Josè solo un match della main card finisce ai punti, purtroppo un eye poke involontario ferma il main event tra Bader e Kongo.

L’evento al SAP Center di San Josè metteva in palio il titolo Pesi Massimi e presentava i primi 4 match del Bellator Featherweight World Grand Prix Tournament. Gli altri 4 si terranno a Bellator 228 il prossimo 28 a Inglewood in California. Uno di questi sarà anche il main event tra il campione in carica della categoria Patricio Freire e Juan Archuleta. Questa notte si sono qualificati Pedro Carvalho, Derek Campos, Adam Borics ed Emmanuel Sanchez. Tutte vittorie al secondo round tranne quella di Campos che è arrivata ai punti ma in modo nettissimo (30-26, 30-25, 30-25). Peccato solo che una involontaria ditata in un occhio abbia portato ad un No Contest al primo round tra Ryan Bader e Cheick Kongo. Il match stava facendo vedere un Bader spettacolare. Sull’ottima qualità dei match ammirati a San Josè sono stati d’accordo anche gli addetti ai lavori che abbiamo raggiunto per un commento sulla serata.

Cominciamo con Daniele Perfigli di www.fightingzone.it per il quale “il main event Bader Vs Kongo era attesissimo, è un peccato che sia finito in un No Contest. Non sono certo, riguardando le immagini, che ci sia stata questa ditata ma è stato deciso così. Bader comunque stava vincendo agevolmente e credo che nei Massimi in Bellator sia nettamente il numero uno. Tra gli altri match della main card c’è stato Straus che ha perso contro Campos. Due atleti di ottimo livello e bel Match con Campos che alla fine è venuto fuori. Per me avrebbe già meritato anche una chance titolata. Mi ha colpito invece la sconfitta di Sicilia con Carvalho. Abbiamo poi visto in azione anche due atleti che consociamo qui in Italia, Bolanos che ha perso con Curray e non lo avrei mai detto, ed Ashleigh Grimshaw battuto da Texeira”.

Massimiliano Rincione di Fox Sport è rimasto molto stupito dall’esito di alcuni match “perché la gabbia ha sovvertito molti miei pronostici. Ad esempio Gaston Bolanos ha perso e malamente con Daniel Carey. Credo però che resti un signor fighter e paradossalmente questo stop potrebbe farlo tornare più grintoso e più affamato di vittorie di prima. Pat Curran è stato invece la sorpresa in negativo di questo evento. Ci stava una sua sconfitta ma non in questo modo. Adam Borics per contro ci ha regalato una delle finalizzazioni più spettacolari che io ricordi. Nel co main event Derek Campos è riuscito a vincere battendo Daniel Straus e smentendomi anche questa volta. Non escludevo una sua vittoria ma non in una maniera così dominante. Avevo invece detto che sarebbe stato sconfitto Sam Sicilia ed anzi pensavo che il match sarebbe stato ancora più breve. Purtroppo per lui Pedro Carvalho già a Bellator Genova aveva dimostrato di essere un atleta veramente ma veramente ostico. Ha vinto anche Emmanuel Sanchez contro Tywan Claxtone e me lo aspettavo. Credo che avrà modo di andare avanti nel torneo Pesi Piuma, magari un po’ in sordina, però si farà valere eccome. Il main event sfortunatamente ci ha lasciati tutti con l’amaro in bocca. Le dita negli occhi sono un problema che purtroppo ci trasciniamo da almeno una decina d’anni perché i fighter non riescono a capire che bisogna combattere con i pugni chiusi. Perché per ogni match che salta come questo, e sono 1 su 10 che vengono interrotti, ci sono poi altri 9 in cui il fighter rimane ampiamente penalizzato nel proseguimento dell’incontro”.

Alfredo Zullino di Tapology ha giudicato l’evento “estremamente godibile a partire dalla bellissima ghigliottina di Currey su Bolanos. Su 6 incontri della main card 3 sono finiti per finalizzazione. Il torneo dei Piuma prometteva scintille e già lo abbiamo visto in questi primi 4 match. Sono rimasto molto colpito da Carvalho che seguo con interesse dal match contro Vitali a Bellator Genova. Anche questa volta ha dimostrato un jiu jitsu notevole. Mi ha molto impressionato anche Borics. Pure lui lo seguo con molto interesse da quando ha fermato Aaron Pico. È ancora imbattuto con 14-0 ed è molto spettacolare. Può andare molto avanti nel Grand Prix anche se dall’altro lato del tabellone c’è gente come Archuleta e Pitbull. Molto bella anche la performance di Sanchez e dominio totale di Campos nel co main event. Se saprà ripetersi potrà andare anche lui molto avanti. In generale devo dire che io amo molto la formula a torneo e sono felice che Bellator abbia puntato su questa formula. Main event che purtroppo ha lasciato l’amaro in bocca a molti fans dato il No Contest. Un vero peccato perché già dal giorno prima i due avevano mostrato di non piacersi per nulla”.

Luca Lo Vecchio di Spirito Guerriero è invece molto rammaricato perché “purtroppo il main event praticamente non c’è stato per colpa della ditata di Bader che comunque stava vincendo come del resto per me era prevedibile. Adesso aspettiamo il secondo incontro tra loro che deciderà chi è il campione e che dovrà affrontare Minakov che è il terzo incomodo per il titolo. Un vero peccato però che sia finita così ma purtroppo succede. Poca storia invece tra Straus e Campos. Straus dominato in tutte le fasi del match. È un grande atleta che i mezzi tecnici li ha però non riesce a trovare la continuità. Pare comunque che dopo l’incidente le cose non vadano più come una volta. Campos invece si apre una strada interessante visto che due dei favoriti per la vittoria nel torneo sono usciti. Borics- Curran. Si prevedeva una sorpresa dopo la vittoria dell’ungherese con Aaron Pico che è ritenuto l’astro nascente in Bellator. Io credevo che con Pico Borics avesse anche trovato il colpo fortunato invece con Curran ha dimostrato tutto il suo valore e si è portato a 14-0. Adeso non si può più parlare di un under dog ma si deve parlare di un ragazzo con un potenziale enorme. Non so se vincerà il torneo ma in finale può arrivarci. Comunque sia visti età e record è assolutamente da tenere d’occhio. Molti avevano invece previsto la vittoria di Carvalho su Sicilia e soprattutto come sarebbe arrivata. E così è stato. Sicilia è bravo ma questo match era duro da portare a casa ed infatti non è riuscito ad imporre il suo gioco ed è stato finalizzato. Sanchez ha sconfitto agevolmente Claxton e credo che fosse il match più delineato come finale. Il matador è davvero un ottimo atleta. Poi vedremo come saranno gli abbinamenti del prossimo turno per vedere se può aspirare a vincere il torneo anche se è difficile visti gli altri atleti in lizza. Ottimo match comunque. Bolanos ha perso per una standing guillotine. Tutti ci aspettavamo di vedere come se la sarebbe cavata questo forte kickboxer nelle MMA. Purtroppo negli atleti che trascorrono molto tempo a combattere in altri sport da combattimento prima di passare alle MMA i limiti vengono a galla, Ha subito una sottomissione abbastanza semplice dalla quale probabilmente poteva uscire e contro uno striker come lui.

Per Andrea Brenna di Fatti Marziali è stato “in generale bell’evento soprattutto per l’inizio del GP dei Piuma che ha un livello molto alto ed è quindi molto interessante da seguire. Nel main event stava dominando Bader e me lo aspettavo, credo avrebbe vinto comunque, farei un rematch nonostante Bader abbia da difendere anche la cintura dei Massimi Leggeri perché in quella categoria non c’è un fighter che si è imposto nettamente come primo contender come ha fatto Kongo nei Massimi. Ci sono al contrario tanti ottimi fighter ai quali manca però ancora una vittoria per puntare al titolo. Per questo motivo si potrebbe magari fare un titolo ad interim nel frattempo con ad esempio Machida ed il vincente del match di Bellator Milano tra Carvalho e Nemkov. Riguardo a Campos Vs Straus credo che quest’ultimo dopo l’incidente non sia più lo stesso, Campos arrivava da 2 sconfitte ma lo ha dominato. Borics ha invece confermato le aspettative su di lui dopo la vittoria contro Pico. È un atleta molto spettacolare anche se adesso si alzerà molto il livello dei suoi avversari ma ci sono premesse perché diventi il nuovo astro nascente di Bellator. Carvalho ha sorpreso molti negli USA dove non è conosciuto ma non me. Può essere la mina vagante del Grand Prix. È completo ed ha finalizzato Sicilia che non è l’ultimo arrivato. Tra Sanchez e Claxton invece si è vista tantissimo la maggior esperienza di Sanchez. Claxton ha provato a far valere il suo wrestling ma Sanchez è superiore, di recente ha perso solo con Pitbull. Chiudo parlando di Carey Vs Bolanos. Bolanos è un fighter spettacolare con un grande passato nella kickboxing ma le MMA sono un altro sport e ne ha pagato lo scotto anche se onestamente on mi aspettavo che perdesse”.

Luca Ventrone di www.fightsportitalia.com è rimasto “positivamente impressionato da Pedro Carvalho. Nel primo round era andato davvero vicino a perdere, ha incassato alla grande rimanendo comunque sempre nel match. Nel secondo round ha incassato ancora qualche colpo ma incredibilmente è riuscito dopo poco a sottomettere Sicilia e ad aggiudicarsi una delle vittorie più importanti della sua carriera. La sua capacità e volontà di non mollare è stata davvero notevole. Un fighter da tenere d'occhio è senza dubbio Adam Borics. Non era facile per lui affrontare un veterano come Curran. Già nel primo round aveva provato il colpo che ha deciso il match. Nel secondo round ha poi portato una bella serie di low-kick e si è aperto la strada per un flying-knee. Curran ha provato a usare tutta la sua esperienza ma Borics lo ha finito con una pioggia di colpi. Questo ragazzo è molto promettente, lo osserverò con attenzione in futuro. Molto belle anche le finalizzazioni di Daniel Carey contro Gaston Bolanos e quella di Emmanuel Sanchez che ha fermato l'imbattuto Tywan Claxton. Il main event invece è partito proprio come mi aspettavo. Bader ha sganciato un paio di sinistri e da subito ha iniziato a controllare l'incontro. Si è difeso molto bene dai tentativi di takedown Kongo, dimostrando di essere anche un ottimo wrestler oltre che un ottimo striker. Peccato per lo stop, anche se da quel poco che si è visto Bader mi sembrava molto più in forma e determinato, probabilmente avrebbe chiuso l'incontro dopo poco. Sinceramente mi sarebbe piaciuto vedere un po’ più di scambi in piedi visto che tutti e due hanno le mani davvero pesanti. A giudicare dal replay, comunque, la situazione non è chiarissima, potrebbe anche essere che il danno all'occhio di Kongo sia stato causato da un precedente gancio”.

Chiudiamo con Giovanni Bongiorno di Fox Sport e MMA Talks: “Che dire del match tra Bader e Kongo. Dominio totale di Bader ed eye poke che c’è stato. In ogni caso grandissima dimostrazione di wrestling da parte dell’americano che ha fatto vedere di essere un fighter superiore”.

Bellator 226: Bader vs. Kongo risultati Main Card:

Ryan Bader (27-5, 1 NC) Vs Cheick Kongo (30-10-2, 1 NC) è stato dichiarato un no-contest eye poke (dito nell’occhio) di Bader giudicato involontario

Derek Campos (20-9) batte Daniel Straus (26-9) all’unanimità (30-26, 30-25, 30-25)

Adam Borics (14-0) batte Pat Curran (23-9) per TKO (pugni) a 4:59 del I round

Pedro Carvalho (11-3) batte Sam Sicilia (17-10) per finalizzazione (face-crank) a 1:56 del II round

Emmanuel Sanchez (19-4) batte Tywan Claxton (5-1) per finalizzazione

(triangolo) a 4:11 del II round

Daniel Carey (7-3) batte Gaston Bolanos (5-2) per sottomissione tecnica (ghigliottina) a 4:19 del I round

Card Preliminare:

Ivan Batinich (4-1) batte Daniel Compton (2-2) per finalizzazione (rear-naked choke) a 4:33 del II round

Tyson Miller (1-0) batte Albert Gonzales (1-2) per TKO a 1:18 del I round

Alan Benson (1-1) batte Favian Gutierrez (2-3) per split decision (29-28, 28-29, 29-28)

Peter Ishiguro (2-1) batte Elias Anderson (0-1) all’unanimità (29-28 x3)

Daniel Gonzalez (3-2) batte Jon Adams (0-1-1) per TKO (colpi) a 4:56 del II round

Cornelius Savage (1-0) batte Evan Gubera (0-2) a maggioranza (29-28, 28-29, 29-28)

John Macapà Teixeira (23-4-2) batte Ashleigh Grimshaw (20-11-1) per TKO (getto della spugna) at 5:00 del II round

Adam Piccolotti (12-3) batte Jake Smith (7-3) per finalizzazione (rear-naked choke) a 2:34 del II round

Jessica Borga (3-2) batte Amber Leibrock (3-4) per finalizzazione (armbar) a 4:45 del I round

Cass Bell (4-0) batte Isaiah Rocha (1-1) per finalizzazione (ghigliottina) a 1:21 del I round

Batsumberel Dagvadorj (6-0) batte James Terry (20-11) per finalizzazione (bulldog choke) a 2:43 del I round

Renato Valente Alves (6-4) batte Abraham Vaesau (5-3) per finalizzazione (rear-naked choke) a 3:36 del III round

Hyder Amil (4-0) batte Ignacio Ortiz (2-1-1) per split decision (29-28, 28-29, 29-28)

Chris Gonzalez (3-0) batte Luis Vargas (2-4) all’unanimità (30-27, 30-26, 30-25)