29/10/2018

YURI BESSMERTNY VS KARIM GHAJJI

La card di Bellator Kickboxing 11 del 1° dicembre al RDS Stadium di Genova prende sempre più forma.

È stato infatti annunciato un nuovo match tra due campioni ben noti al pubblico italiano avendo combattuto più volte nel nostro paese. Stiamo parlando del Bielorusso Yuri Bessmertny e del marocchino naturalizzato francese Karim Ghajji nella -77 kg.

I due si erano già affrontati nel lontano 2013 in Francia e vinse l’atleta di casa ai punti. Da allora però molta acqua è passata sotto i ponti.

Bessmertny (il cui vero cognome è Gorbachev, Bessmertny in bielorusso significa “immortale”) è stato 5 volte campione del suo paese, una terra ricca di campioni nella kickboxing, e campione del mondo WAKO pro. Da professionista ha al suo attivo 62 match, 41 vinti, 19 dei quali per Ko. 7 di questi li ha disputati in Italia vincendone 5, di cui 3 prima del limite. L’ultima volta è stato nel gennaio scorso a Torino dove ha battuto ai punti il francese Alassane SY. In carriera ha affrontato avversari del calibro di Sudsakorn Sor Klinmee, Gago Drago, Andy Souwer, Eakpracha Meenayothin, Giorgio Petrosyan, Artur Kyshenko, Cédric Doumbé, Davit Kiria, Abdallah Mabel e Roberto Cocco.

E non è certo da meno il transalpino Karim Ghajji. Ha praticamente il doppio dei match del bielorusso, 113 contro 62. Di questi ne ha vinti 97, 50 dei quali per ko. È stato il primo campione di Bellator Kickboxing nella sua categoria, vincendo il titolo proprio a Bellator kickboxing 1 contro Mustapha Haida nell’aprile del 2016 a Torino. Ha un palmares ricco di titoli ed in discipline diverse. Oltre a due cinture Bellator ha infatti conquistato anche 2 titoli mondiali ISKA, un mondiale WMF, l’Oro ai World Combat Games di sport accord, un titolo mondiale dilettanti WAKO e diversi titoli francesi di savate, sanda (la kickboxing cinese) e di karate a contatto pieno, sua disciplina d’origine.

Lunga anche la lista dei campioni con cui si è misurato: Murthel Groenhart, Eakpracha Meenayothin, Raymond Daniels, Marat Grigorian, Naruepol Fairtex, Yodsanklai Fairtex, Yoann Kongolo, Nieky Holzken, come già detto lo stesso Yuri Bessmertny ed il nostro Fabio Siciliani.

Stilisticamente il francese è un atleta aggressivo, usa molto l’high kick, ha pugni potenti ed incassa bene. Di contro il bielorusso è più attendista, tende a girare intorno all’avversario per poi colpirlo di rimessa, caratteristica che però gli fa rischiare spesso di farsi bloccare alle corde.

Ghajji arriva da una sconfitta e deve vincere se vuole una nuova chance titolata contro Daniels. Un’occasione che potrebbe invece presentarsi a Bessmertny in caso di vittoria, soprattutto se prima del limite.