21/02/2020

GRANDI ATTESE DA BELLATOR DUBLINO

Per i blogger italiani l card è di altissimo livello

I preliminari, compreso il match di Chiara Penco, e gli ultimi 3 match della main card saranno visibili in Italia sulla App e sul canale you tube di Bellator https://www.youtube.com/user/BellatorMMA

Iniziamo l’analisi dell’attesissimo primo evento Bellator dell’anno di in Europa con Daniele Perfigli di http://www.fightingzone.it Daniele Perfigli, al quale spiace che “guardando una così bella card ci sia solo una atleta italiana. Il main event, con mia sorpresa, sarà la sfida McCourt Vs Ruis. Dico questo perché ritengo invece che avrebbe dovuto essere il combattimento tra Primus e Bungard, con il primo che è già stato campione e potrebbe tornare ad esserlo. La McCourt è una ex campionessa Mondiale ed Europea dilettanti IMMAF. Se gli han voluto dare il main event vuol dire che i vertici della promotion credono molto in lei. Molti poi nella card i rimandi ad atleti italiani. Parlo ad esempio di Crosby che ha combattuto col nostro D’Ambrosio ma anche di Fleury che ha affrontato Amedovski in Bellator a Roma e della greca Elina Kallionidou che perse con la Yankova nel 2017 a Torino. A noi tutti però interessa in primis il match della Penco. Credo che alla nostra “beasty Barbie” toccherà un incontro difficile. La sua avversaria è molto forte fisicamente e di contro Chiara è ferma da molto tempo. Vedo un lieve vantaggio per l’irlandese ma ritengo che, grazie anche alla preparazione svolta in America, la nostra portacolori possa stupirci

Per Massimiliano Rincione di Fox Sport Italia “la card di Dublino è giustamente farcita di ottimi prospect irlandesi e verosimilmente ci farà consocere il nome della prossima sfidante al titolo di Cris Cyborg che sarà la vincente tra la Ruis e la McCourt dalle quali mi aspetto un grande match. Nei preliminari ci sarà invece Charlie Ward, atleta popolarissimo da quelle parti ma che per noi italiani resta prima di tutto il fighter dominato da Pietro Penini nel suo ultimo match lo scorso novembre. Mi auguro di poter rivedere il fighter veronese in azione quanto prima, magari anche in una card americana. Poi c’è Aaron Chalmers che dopo la sconfitta di Newcastle è tornato con una grande fame di vittorie ed a Bellator 223 si è rifatto finalizzando Fred Freeman. Primus contro Bungard per me potrebbe invece essere il “fight of the night” perché i due sono atleti che non si tirano veramente mai indietro. Un altro atleta che noi italiani conosciamo è poi Kiefer Crosby per averlo visto combattere col nostro Orlando D’Ambrosio a Genova. Mette sempre in piedi dei gran bei match, questa volta se la vedrà con Iamik Furtado. Scorrendo la scaletta trovo anche due dei miei fighters preferiti: Ricky Bandejas ed Oliver Enkamp. Il secondo in particolare per me, tra 4 o 5 match, lo vedremo ai piani alti della categoria. Molto mi aspetto anche da Fleury e Kiely, due dei prospect più promettenti della celebre SBG Ireland. E ovviamente poi non possiamo dimenticare il match della nostra Chiara Penco che mi pare persino superfluo analizzare in quanto tutti penseremo soltanto a tifare per la livornese”.

E chiudiamo con le opinioni dello staff di www.theshieldofwrestling.com e del suo direttore Yuri Martinelli al quale sembra “quasi superfluo ricordare come quasi tutti gli appassionati italiani saranno concentrati sul match di Chiara Penco. La nostra connazionale classe '95 nonostante lo scontro duro che l'attende con l'atleta di casa Danny Nellan può lasciare tutti a bocca aperta. Se è vero che il “fattore campo” possa risultare una difficoltà, specialmente in Irlanda, è anche vero che il grappling della Penco può permetterle di difendersi in molte circostanze anche da una wrestler come la Nellan che cercherà di chiudere la distanza in ogni modo per portare il match a terra. Un buon striking potrebbe essere la chiave della vittoria per una delle due. Punterei poi i riflettori anche sul match tra Primus e Bungard. Risulta veramente incredibile come un Massimo Leggero abile come lo statunitense venga utilizzato così poco. La Gogoplata utilizzata per vincere l'ultimo incontro disputato è una prova schiacciante della sopraffina tecnica posseduta dal ragazzo. Lo spettacolo sembra assicurato se notiamo che di fronte a Primus ci sarà lo scozzese Bungard, molto noto in Europa ed affermatosi prepotentemente anche in Bellator grazie alla significativa vittoria contro Terry Brazier. Nonostante la caparbietà dello scozzese io mi aspetto una vittoria di Primus. Il Main Event invece sarà un match imprevedibile. McCourt dopo un inizio in Bellator un po’ singhiozzante mi sta convincendo a suon di vittorie e sono convinto che il quarto trionfo consecutivo potrebbe arrivare contro la Ruis, anche lei in un buono stato di forma e di sicurezza nei propri mezzi essendo stata capace di vincere gli ultimi due combattimenti. Lo scontro sembra alla pari ma mi sento di dire che Leah McCourt ha realmente i mezzi per ottenere una significativa vittoria che la lancerebbe verso i piani alti della promotion”.

Per il suo collega Michael Lelli “Bellator Dublino vede un main event tutto femminile in cui Leah McCourt affronterà Judith Ruis. L'atleta Irlandese è una ottima fighter, completa in tutto, ed ha dalla sua un ottimo strinking mentre la Ruis preferisce lottare a terra. Anche se i dati danno la McCourt in vantaggio, credo che la Ruis possa dire la sua, soprattutto se riesce ad intrappolare l'avversaria in alcune tecniche di sottomissione. Un altro match che secondo me è di alto livello nella card è quello tra Crosbie e Furtado. I due sono degli ottimi pesi leggeri e "Big Daddy" Crosbie viene da un'ottima vittoria ottenuta contro Hugo Pereira a settembre. Per Furtado è il match di esordio e vorrà far valere tutta la sua esperienza nelle federazioni minori. Il talento della Guinea è un grande striker e sono sicuro che l'incontro tra due stili simili potrebbe portare ad un gran match. Infine dobbiamo tutti tifare la nostra Chiara Penco che esordisce contro Danni Neilan in una sfida non semplice per la nostra "Beasty Barbie". Entrambe sono ottime a livello di grappling e sottomissioni ma l'Irlandese è anche una discreta pugile. La nostra Chiara dovrà attendere il momento giusto e, conoscendo il suo stile, questo sarà il suo punto di forza”.

“Per noi italiani – aggiunge Andrea Ruggini - Bellator 240 sarà anche, e soprattutto, l'evento di debutto in Bellator della nostra connazionale, Chiara Penco. Sicuramente il fatto che la sua avversaria, l'irlandese Danni Neilan, sia l'atleta di casa sarà un fattore importante, ma se "Beasty Barbie" riuscirà a concentrarsi solo su ciò che accadrà nella gabbia sono sicuro che costringerà l'avversaria a capitolare grazie al suo grappling fenomenale. Passando al main event ci troviamo davanti ad un momento storico visto che il match tra Leah McCourt e Judith Ruis sarà il primo match femminile non titolato inserito come main event di un evento Bellator. Statistiche a parte, il match potrebbe essere anche un ottimo trampolino di lancio per l'atleta di casa, che con una vittoria porterebbe la sua striscia di imbattibilità a quattro incontri, iscrivendosi alla corsa per il titolo ora detenuto da Cris Cyborg. Altro interessante match in questa card, che vedrà anche molti debutti assoluti, sarà quello dell'inglese Aaron Chalmers che punterà molto sul suo striking per avere la meglio sul grappling di Austin Clem. Entrambi i lottatori sono all'inizio delle rispettive carriere, chissà che il caloroso pubblico di Dublino non riesca ad influenzare le sorti dell'incontro”.

BELLATOR 240 E BELLATOR DUBLIN FIGHT CARD

Main event

Leah McCourt 3 - 1 - 0 (Win - Loss - Draw) Vs Judith Ruis 6 - 4 - 0 (Win - Loss - Draw)

Co-main event

Brent Primus 9 - 1 – 0 vs Chris Bungard 15 - 5 - 0

Aaron 'The Joker' Chalmers 5 - 1 – 0 vs Austin 'The King' Clem 3 - 1 - 0

Kiefer 'Big Daddy' Crosbie 7 - 1 – 0 vs Iamik 'The African Lion' Furtado 6 - 2 - 0

Paul 'Redser' Redmond 15 - 8 – 0 vs Georgi 'Insane' Karakhanyan 28 - 10 - 1

Philip 'The Honeybadger' Mulpeter 10 - 6 – 0 vs Daniel Crawford 10 - 3 - 0

Lewis 'The Foot' Long 17 - 5 – 0 vs Oliver 'The Future' Enkamp 8 - 2 - 0

Will Fleury 6 - 2 – 0 vs Justin Moore 9 - 4 - 0

Blaine O'Driscoll 7 - 3 – 0 vs Ezzoubair Bouarsa 7 - 1 - 0

Danni Neilan 1 - 0 – 0 vs Chiara 'Beasty Barbie' Penco 4 - 1 - 0

Ilias Bulaid 1 - 0 – 0 vs Diego Freitas 0 - 0 - 0

Ciaran Clarke 1 - 0 – 0 vs Jamie Faulding 1 - 0 - 0

Asael Adjoudj 0 - 0 – 0 vs Constantin Blanita 0 - 0 - 0

Charlie Ward 7 - 4 – 0 vs Kyle 'The Hurtz' Kurtz 10 - 7 - 0

Bec 'Rowdy' Rawlings 7 - 9 – 0 vs Elina 'Gunner' Kallionidou 7 - 3 - 0

Ricky Bandejas 12 - 3 – 0 vs Frans 'The Black Mamba' Mlambo 8 - 4 - 0

Richard Kiely 3 - 2 – 0 vs George Hardwick 4 - 1 - 0

Mateusz 'Juhas' Piskorz 14 - 5 – 0 vs Chris 'The Problem' Duncan 5 - 0 - 0

Richie Smullen 5 - 1 – 1 vs Ranjeet Baria 3 - 1 - 0

Dylan Logan 4 - 3 – 0 vs Tom Mearns 6 - 3 - 0