30/01/2020

BELLATOR 238, DIAMO I NUMERI

Statistiche, curiosità e borse dell’evento che ha incoronato Cris Cyborg nuova regina dei Piuma

Cominciamo la nostra antologia di dati sull’evento osservando che si è trattato complessivamente dello show 241 (contando anche quelli non numerati) e che il totale dei match ad oggi combattuti nella nostra promotion è salito a quota 2.648

La borsa più consistente non è andata alla neo campionessa dei Piuma Cris Cyborg ma alla ex detentrice del titolo Julia Budd. Quest’ultima ha infatti percepito 350mila dollari contro i 250 della Justino per la quale non erano previsti bonus vittoria. Dopo di lei il più pagato è stato Sergio Pettis che si è portato a casa complessivamente 60mila dollari, la metà dei quali grazie al bonus vittoria per il successo contro Alfred Khashakyan che si è dovuto invece accontentare di 10mila. Al netto dei bonus la borsa più alta tra gli uomini era invece quella di Juan Archuleta che ha incassato 50mila dollari per il suo successo ai danni di Henry Corrales (38mila dollari per lui). Dopo “The Spaniard” in questa graduatoria troviamo, grazie al bonus vittoria, Aaron Pico. Nonostante fosse inserito formalmente nella Under Card l’ex Oro mondiale di lotta aveva infatti un ingaggio base di 22.500 dollari che ha potuto raddoppiare col suo Ko ai danni di Daniel Carey (10mila dollari la sua borsa). “Solo” 20mila i dollari incassati (senza bonus vittoria) dalla superstar della Kickboxing Raymond Daniels al suo terzo match nelle MMA vinto per Ko contro Jason King (3.000 dollari per lui). E la famiglia King si porta a casa un totale di 9.000 dollari. Per la prima volta nella storia infatti marito e moglie hanno combattuto in un evento di MMA e per giunta nella main card di una top promotion. Emilee King a differenza del consorte ha vinto contro la campionessa mondiale WBC di boxe Ava Knight e grazie al bonus vittoria ha intascato 6.000 dollari.

La finalizzazione della King ha causato lo svenimento della Knight e di conseguenza il verdetto è stato di “sottomissione tecnica”. La stessa cosa è accaduta ad Alfred Khashakyan con Sergio Pettis. C’erano già stati 6 eventi nella storia di Bellator con due match terminati con lo svenimento dell’atleta sconfitto.

Cris “Cyborg” ha vinto la sua quarta cintura in una top promotion. Da notare che prima di lei solo Eddie Alvarez aveva vinto il titolo sia in UFC sia in Bellator. Ad aver vinto la cintura in 3 top promotions ad oggi sono stati invece Dan Henderson (che ha vinto un tournament championship in UFC ed il titolo in Strikeforce e Pride) e Gegard Mousasi (Strikeforce, Bellator e Dream).

Con il Tko ai danni della Budd la Justino ha anche conseguito la sua diciottesima vittoria prima del limite, tutte per Ko, su 22 successi ed è arrivata ad un impressionante percentuale dell’82% di vittorie per stop arbitrale.

Darrion Caldwell ha posto fine all’imbattibilità di Adam Borics ed ora nelle semifinali del WGP Pesi Piuma incontrerà un altro fighter dal record immacolato, A.J. McKee (16 vittorie, 11 prima del limite, tutti match in Bellator). Con il suo strangolamento ai danni del giovane talento ungherese Caldwell è salito a quota 6 successi per finalizzazione in Bellator, secondo maggior numero nella promotion, primato condiviso con altri 5 fighters. In testa a questa speciale graduatoria troviamo invece

Goiti Yamauchi a quota 8.